VISTA CHINO “PEACE”

VISTA CHINO

Peace

Napalm

Vista-Chino-Peace-800x800

Sulla storia e sulle aspettative riguardo i Vista Chino si potrebbe stare a discutere per ore. Josh Homme non voleva più vedere il nome Kyuss, Nick Olivieri vede solo i suoi Mondo Generator, John Garcia e Brant Bjork volevano la loro band. Punto. I Queens Of The Stone Age sono una cosa diversa, i Vista Chino sono i Kyuss di metà anni novanta con un altro nome ed un altro chitarrista. Inutile dire meglio questo o meglio quello, ora come ora stanno su due pianeti differenti. Il rimpiazzo di Josh è Bruno Fevery, che pur non avendo il suo talento ha studiato a memoria ogni assolo ed ogni riff di mister Homme, donando a Peace il suono di Welcome To Sky Valley. Per me questo è un bene e il disco mi piace, non fosse altro che per poter riascoltare John Garcia urlare da sotto la sabbia come ai tempi che furono in Dargona Dragona, chiudo gli occhi, apro le orecchie e ci sento un’outtakes di quei momenti persi nel tempo. Sì, è tutto derivativo e già ascoltato, ma Planets 1&2, dite quello che volete, mi delizia i padiglioni auricolari. Adara scivola su liquidi arpeggi infuocati dal vento ustionante del deserto, Dark And Lovely è un ottundente e ossessivo riff infinito sul quale volano assoli di chitarra e lamenti vocali. Barcelonian invece è il brano più frizzante ed accattivante dell’album, lasciando per qualche istante da parte la compressione dei suoni a favore di una dolce psichedelia melodica. Forse si lasciano dietro un po’ di noia proprio nel pezzo più lungo del disco, perché Acidize The Gambling Moose vive sì di momenti di intensa vorticosità alternati ad altri di assoluta quiete, ma non brilla per armonia e anche John non centra in pieno le linee melodiche. Ma quando sbucano pezzi quali Carnation, As You Wish o Sweet Remain ci si lascia trasportare da un suono che conosciamo a memoria e che sinceramente mi mancava. Non un capolavoro, ma un dignitoso ritorno a quelle sonorità che furono loro e che quindi John e Brant hanno tutto il diritto di rivendicare come proprie.

Daniele Ghiro

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...