FLORIO’S “Isolamento Momentaneo”

FLORIO’S
Isolamento Momentaneo
Autoprodotto

copertina-disco-isolamento-momentaneo
Insieme da oltre un lustro i Florio’s abbandonano lo status di cover band (pur particolare avendo rivisitato la musica italiana degli anni 60 e 70) e si gettano a capofitto nella nuova esperienza fatta di brani originali, cantati in italiano e di un suono che raccoglie l’insegnamento dell’alternative rock americano a cavallo degli anni duemila. La band è composta da Marco Nardone chitarrista, Davide Pascarella bassista e Riccardo Bianchi batterista. Di sicuro spicca la voce di Valeria Maria Pucci, cantante e autrice dei testi: forse in alcuni passaggi fin troppo autoindulgente e fuori fuoco, ma con indubbie capacità vocali. Le canzoni sono solo sette e l’album non arriva alla mezz’ora, veloce come un soffio di polvere nel vento. Lasciare Il Vuoto Dentro ha un’andamento drammatico ed un ritornello accattivante, Dove ha un incipit quasi stoner rock, ma poi si sviluppa sui dettami tipici del grunge più adrenalinico. Molto poi è dovuto alla strada tracciata da gruppi quali Afterhours (sentire Final Exit per crederci). Il disco si sviluppa su una produzione non scintillante, un suono scuro e un po’ imbastito che però alla fine si sposa bene con le trame malinconiche che a volte prendono il sopravvento (Nel Tuo Inferno). Io preferisco le dissonanze elettriche di Ho Sbagliato Tutto o la notevole cover di In Cerca di Te. Chiudono con la drammatica title track che è un po’ il compendio di tutte le loro influenze. Ancora acerbi e non sempre a proprio agio, ma dalle potenzialità interessanti.

Daniele Ghiro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...