DILO “Dettagli Cromatici”

phpthumb_generated_thumbnailjpgDILO
Dettagli Cromatici
Autoprodotto

Per quanto all’esordio come Dilo, Corrado Di Lorenzo non è proprio alle prime armi. In passato è stato a capo di ben due band, Il Motorino di Nicola e Corrado Non C’entra, con le quali ha realizzato, oltre che centinaia di concerti, anche tre album. Oggi, all’alba dei cinquant’anni, si rimette in gioco, stavolta definitivamente in prima persona. Lo fa con Dettagli Cromatici, un EP di cinque brani, biglietto da visita di questa nuova avventura. Realizzato live in studio con una band composta da Daniele Molteni (chitarre acustiche, delay e e-bow), Alessandro Rigamonti (basso), Jacopo Pugliese (batteria), a cui va aggiunto il contrabbasso di Tiziano Del Cotto in un brano, il disco s’inserisce nel solco della più classica canzone d’autore. A parte La Mia Brillante Intelligenza Emotiva, buona, ma per il mio gusto troppo vicina a certi cantautori di tradizione pop italiana, il songwriting di Dilo si segnala per la sua sincera onestà, per l’eleganza musicale, per la sua leggerezza che non sfocia mai nell’effimero. Pezzi sospesi e raffinati come la canzone che dà il titolo all’album o come Detto Fatto, vengono bilanciati da un brano come Il Capotasto, intensa e virata rock, a cui, anzi, un maggior vigore strumentale avrebbe giovato ulteriormente. Il mio pezzo preferito, per musica, testo e anche per la maggiormente convinta interpretazione vocale, è però Nono Giorno Delle Ferie D’Estate, una ballata acustica che non è difficile immaginare nel canzoniere del miglior Mark Eitzel. E se non è un complimento questo!

Lino Brunetti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...