CARUANA MUNDI “Biocrazia”

CARUANA MUNDI
BIOCRAZIA
SELTZ RECORDS

lqg22tvkw9v1a_600

Coi tempi che corrono, Biocrazia pare proprio un disco necessario, perchè, seppur trattate con tutto il romanticismo dell’artista, ad ispirare il fantasioso folk rock dei Caruana Mundi sono la drammaticità delle circostanze e l’attualità di una situazione ormai fuori controllo. Al terzo lavoro di studio, la formazione siciliana composta da Giambattista Maria Rosso alla voce, Massimo Martines e Stefano Meli alle chitarre, Corrado Bellina al basso e Ugo Rosso alla batteria, intreccia impegno e poesia in un disco scomodo e affascinante che combina la profondità dei pensieri con l’ebrezza di una viva musicalità che si colora di spezie etniche e sfumature psichedeliche. Per i Caruana Mundi, il rock’n’roll non è un innocuo passatempo, ma diventa un’arma impugnata per scuotere le coscienze, perchè una canzone come la splendida Migranti mette davvero i brividi, il dondolio della solare Il Tempo Che Rimane suscita opportune riflessioni, lo stupore lisergico di Shavasana ispira inquietudine e il nervoso echeggiare di I Soldati Dello Shah esplode con la forza di una denuncia. Sospeso tra scosse elettriche come L’Uomo Nuovo, seducenti ballate pervase da un senso di nostalgia come la bellissima Quando L’Estate Verrà o l’intensa Partigiani e scenografie di confine come la stupefacente Al Qumar, Biocrazia è un disco che muove il corpo a tempo di rock e scuote la mente al ritmo dei pensieri.

Luca Salmini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...