Cloud Nothings: nei prossimi giorni in Italia!

ClouNothings_0918Cloud Nothings, il cui bellissimo ultimo album, Last Building Burning, è nei negozi da ottobre, stanno per sbarcare in Italia per tre attesissimi concerti nei quali presenteranno al nostro pubblico proprio le canzoni di questo disco, unite ovviamente a quelle dei lavori precedenti.

La band sarà il 14 febbraio all’Ohibò di Milano, il 15 al Monk di Roma e il 16 al Covo Club di Bologna.

A voi un paio di video per prepararvi a questi imperdibili show!

Annunci

Wallace Records compie 20 anni!!

Schermata 2019-01-03 alle 07.22.38

Se c’è una label che ha segnato e disegnato l’underground italiano di inizio millennio, questa è la Wallace Records di Mirko Spino.

L’etichetta apre i battenti nel 1999 con la pubblicazione di una compilation, Tracce, fotografia di una fetta della scena dell’epoca ai confini tra punk e avanguardia. E che fetta:One Dimensional Man, Six Minute War Madness, Starfuckers, A Short Apnea, solo per citare alcune delle band presenti. Per i successivi 20 anni continua a fare esattamente la stessa cosa, senza cedere a mode passeggere o a logiche di mercato, senza paletti di genere, spinto solo dalla propria passione. Oltre 200 dischi pubblicati – e altrettanti ci auguriamo che escano nei prossimi anni – un faro per molte label DIY che dopo il 2000 decidono di lanciarsi in simili avventure.

Schermata 2019-01-03 alle 07.23.07

Arriva il 2019, è tempo di festeggiare. È tempo di pensare a cosa è Wallace oggi. È tempo di fare un’altra fotografia. Una nuova compilation, Tracce XX.

Brani rigorosamente inediti. Stampa rigorosamente analogica, con un bel vinile in 180gr, di cui verrà fatta anche un’edizione limitata colorata. Già scelti i soggetti: 3tons, Anatrofobia, Gerda, Hysm?Duo, Makhno, Masche, Meteor, Quasiviri, The Rambo, The Shipwreck Bag Show, Uomoman. Per l’occasione verrà realizzata anche una maglietta celebrativa dei 20 anni, in concomitanza con il broadcasting della WRR (Wallace Records Radio), di cui si saprà di più a febbraio.

Cosa manca? Solamente il supporto degli appassionati. Per mandare in porto il progetto Wallace ha lanciato un apposito Crowdfunding su Kickstarter.

Per i donatori più ambiziosi, oltre ad essere nominati a tutti gli effetti come produttori direttamente sulla grafica del disco, verrà realizzato anche un poster dedicato in edizione limitata. Il tempo stringe, è possibile contribuire solo entro il 31 gennaio, così da garantire i tempi tecnici per la stampa del disco entro il compleanno della Wallace Records, che sarà festeggiato il 26 aprile.

I Nothing sbarcano in italia!

spring18-2060-Edit-1-e1530553662325

Mancano ormai pochissimi giorni all’arrivo dei Nothing in Italia. Tre date che sono parte del loro tour a supporto dell’ultimo album, Dance On The Blacktop, uscito a fine agosto su Relapse.

Quello che era successo l’ultima volta, poco più di un anno fa, potete andare a rileggervelo  qui .

Sicuro che anche stavolta Dominic Palermo e compagni metteranno a ferro e fuoco i locali che li vedranno ospiti, offrendo un set viscerale e potente. Non si può mancare insomma!!

24/11 – Bologna, Locomotiv
25/11 – Roma, Largo venue
26/11 – Milano, Ohibò

Qui di seguito i video di tre canzoni estratte dal nuovo album.

Asti Musica 2018

XXIII EDIZIONE
ASTIMUSICA
5-16 LUGLIO 2018
ASTI
Piazza Cattedrale

astimusicasenzaanno
Torna dal 5 al 16 luglio nella splendida cornice di Piazza Cattedrale ad Asti, organizzato da Comune di Asti e Asp (Asti Servizi Pubblici) e con la direzione artistica di Massimo Cotto, Astimusica. Un festival che, giunto alla sua ventitreesima edizione, si colloca a pieno titolo come uno degli eventi musicali dell’estate più importanti non solo a livello regionale ma anche nazionale, avendo ospitato nel corso della sua storia molti tra i più importanti artisti italiani ed internazionali.

Il ricco programma, che prevede l’anteprima “ASPettando Astimusica” nel Cortile di Palazzo Ottolenghi il 4 luglio con i Sinfonico Honolulu, vede protagonisti quest’anno alcuni dei nomi nuovi e più interessanti del panorama musicale e culturale italiano (dagli youtuber Favij e Klaus, fino ai rapper Shade, Achille Lauro e Quentin40, passando per la cantautrice Annalisa) e pilastri della musica come il bluesman statunitense Joe Louis Walker. Ad impreziosire il tutto, un’eccezionale anteprima nazionale: si terrà ad Astimusica infatti la prima assoluta dello spettacolo “Qualche estate fa – vita, poesia e musica di Franco Califano” con Claudia Gerini e i Solis String Quartet. Spazio anche ad un altro momento dedicato al teatro, con la tappa astigiana di “Tutto fa Broadway”, il dissacrante show del duo comico Pio e Amedeo. A completare il calendario, la freschezza del giovane Mirkoeilcane, vincitore del premio della critica Mia Martini all’ultima edizione del festival di Sanremo e l’ormai consueto talent astigiano “Asti God’s Talent”, oltre a momenti dedicati alla world music, con i Tarantolati di Tricarico, la Krikka Reggae e il jazz della ISO Band.

Il cartellone verrà ulteriormente arricchito ad inizio giugno, con l’annuncio di uno degli ospiti di punta del festival.

Da sottolineare anche la collaborazione tra Astimusica e la Fondazione Matera-Basilicata 2019. Non è infatti un caso che il primo e l’ultimo concerto del festival vedano protagoniste band lucane: questa iniziativa segna invece un “evento nell’evento”, che si inserisce nel percorso di avvicinamento a Matera Capitale Europea della Cultura 2019.

Infine, durante tutte le serate del festival sarà possibile cenare nel ristorante-enoteca allestito in Piazza Cattedrale, dove verranno proposti vini astigiani nell’ottica di valorizzare il territorio.

IL PROGRAMMA :
MERCOLEDI 4 (ingresso libero)
“ASPettando Astimusica: Cortile di Palazzo Ottolenghi”
SINFONICO HONOLULU

GIOVEDI 5 (ingresso libero)
TARANTOLATI di TRICARICO

VENERDI 6 (ingressi numerati primi posti € 35; ingressi non numerati secondi posti € 20)
PIO & AMEDEO – “Tutto fa Broadway”

SABATO 7 (ingressi € 10 a partire dalle ore 16)
FAVIJ, CESCA, KLAUS e SHADE

DOMENICA 8 (ingresso libero)
ASTI GOD’S TALENT
Organizzato dalla Pastorale Giovanile della Diocesi di Asti

LUNEDI 9 (ingresso € 15)
Prima nazionale: “Qualche estate fa – vita, poesia e musica di Franco Califano” con CLAUDIA GERINI e SOLIS STRING QUARTET

MARTEDI 10 (ingresso € 13)
ACHILLE LAURO, QUENTIN 40 e DJ NGL

MERCOLEDI 11 (ingresso libero)
JOE LOUIS WALKER

GIOVEDI 12 (ingresso libero)
MIRKOEILCANE

VENERDI 13
** DA ANNUNCIARE **

SABATO 14 (ingresso € 15)
ANNALISA

DOMENICA 15 (ingresso libero)
ISO BAND

LUNEDI 16 (ingresso libero)
KRIKKA REGGAE – serata dedicata ad “Oscarino”

PREVENDITE SUL TERRITORIO (attive a partire dai prossimi giorni)
ASTI
Teatro Alfieri, via Leone Grandi, tel. 0141.399057-0141.399040 (biglietteria aperta da martedì a venerdì ore 10-17)
Alfieri Foto, Piazza Astesano 22, tel. 0141.320186
Libreria Alberi d’acqua, via Rossini 1, tel./fax 0141.556270;
Musiche Piazza Italia 11, tel. 0141.590558.

ALBA
Radio Guido, via Vittorio Emanuele 17, tel. 0173.440298

PREVENDITE ONLINE (attive a partire dai prossimi giorni, anche nei negozi convenzionati)
www.ticketone.it
www.ciaotickets.com
www.ticket.it (tel. 011.3161116)

 

 

WØM FEST 2018

1522828285307028-1522769854514876-cover-evento.png

Dopo il grande successo della prima edizione, torna il WØM FEST, tre giorni di musica dal vivo, dal 24 al 26 di maggio nel giardino della cinquecentesca Villa Bottini, nel cuore di Lucca

Sempre alla ricerca degli artisti più rappresentativi della scena indie italiana, il WØM FEST alza l’asticella delle sue proposte e propone per la serata di apertura il sound irresistibile dei SELTON, brasiliani di nascita, ma ormai italianissimi di adozione, COLAPESCE, nome di punta dell’ onda cantautorale italiana degli anni ’10, che porterà sul palco il suo fortunato ultimo album “Infedele” e DONATELLA RETTORE, raro esempio di cantautrice, nel mondo della Canzone Italiana, che ha saputo coniugare avanguardia e mainstream con ironia e libertà artistica.

Un ruolo importantissimo lo giocheranno anche le altre band che suoneranno sul palco del WØM FEST, come GENERIC ANIMAL, uno dei progetti emergenti del momento, l’eleganza dei fiorentini LA NOTTE, FRANCESCO DE LEO, il progetto solista del frontman de L’Officina della Camomilla, in questi giorni impegnato con il tour dei BAUSTELLE, e gli indie-hero locali Effenberg, Gionata e Ciulla.

Anche per questa seconda edizione lo scenario in cui si svolgerà il WØM FEST sarà il meraviglioso parco di Villa Bottini, gioiello indiscusso del centro storico di Lucca. Costruita nel XI sec. dalla famiglia Buonvisi e acquistata agli albori dell’ottocento da Elisa Bonaparte, sorella di Napoleone, la villa contiene all’interno del proprio recinto un giardino ricco di fontane, roseti, siepi, alberi e ampie zone verdi che regalano un’esotica sensazione di pace.

Gli organizzatori hanno pensato ad un modo alternativo di interagire con gli utenti del festival.
È possibile fin da ora garantirsi l’accesso al festival, ad una cifra vantaggiosa, prenotando pacchetti speciali in edizione limitata su www.eppela.com/wom-fest.
La pagina verrà costantemente aggiornata e saranno coinvolti anche gli artisti che parteciperanno al festival.

La manifestazione comprenderà anche un mercatino e numerose attività parallele di cui vi informeremo a breve.

Giovedì 24 maggio
Selton
Generic Animal
+ Effenberg 

Venerdì 25 maggio
Colapesce
La Notte
+ Gionata

Sabato 26 maggio
Donatella Rettore
Francesco De Leo
+ Ciulla

www.womfest.it

www.facebook.com/pg/wommovement

Inside Primavera Sound #7

primavera-sound-2018png.jpg

Panoramica sugli artisti della line up del Primavera Sound 2018.

MATTIEL

Al momento questa cantautrice della Georgia non è ancora molto famosa, ma a giudicare dall’omonimo disco uscito su Burger Records nel 2017 – ma in procinto di essere ristampato in Europa su Heavenly Recordings – questo stato di cose è destinato a cambiare. Tra le influenze della sua musica cita Screaming Jay Hawkins, Andre 3000, Jack White, Sister Rosetta Tharpe e gli Staples Singers. Se non bastano questi nomi ad incuriosirvi, date un’occhiata e un ascolto ai video qui sotto.